Ritorno al passato: tutti i segreti per un arredo vintage perfetto

arredo-vintage

Amanti dello stile vintage, a raccolta! Volete qualche consiglio su come arredare casa, non spendere molto e riuscire a ricreare l’atmosfera giusta dello stile antico? Tranquilli, continuate a leggere questo articolo e troverete le dritte giuste per il migliore arredamento vintage della vostra casa.

Cosa si intende per stile vintage nell’arredamento? 

È risaputo che l’arredamento ci rappresenta, dimostra chi siamo, cosa amiamo e le caratteristiche del nostro essere. C’è chi è appassionato di forme geometriche, squadrate, di colori decisi propri dello stile moderno, chi ama le atmosfere romantiche dello shabby chic, e poi c’è chi non può fare a meno di oggetti e arredi retrò perché adora tornare indietro nel tempo anche per l’arredo di casa.

In cosa consiste, però, adoperare l’arredo vintage nell’interior design? Ultimamente sta spopolando l’arredo vintage per la casa, il design degli arredi rievoca il gusto raffinato e lo stile retrò che, tuttavia, vengono resi più attuali tramite l’utilizzo di inserti e dettagli moderni, in modo tale da renderlo uno stile di tendenza. I più nostalgici amano ricreare nell’arredo della loro casa l’ambientazione tipica di “quella della nonna”, facendo risaltare il loro gusto per lo stile classico, elegante e raffinato.

L’arredo vintage non è circoscritto ad un determinato periodo, infatti può riferirsi agli anni ‘20, ‘50 o ‘70 ed ognuno di questi periodi si contraddistingue per uno stile particolare ed unico. Il primo consiglio che ci sentiamo di darvi, è di scegliere un determinato anno con il suo stile vintage cercando di non mischiare più stili di anni diversi, perché potrebbero creare un ambiente caotico e confusionario.

L’arredo vintage si distingue anche per i tipi di colori e tessuti che vengono adoperati, una volta scelto lo stile retrò, che più vi piace, potete sbizzarrirvi nei colori da adoperare per le pareti, che vadano d’accordo con il genere di mobili scelti, in modo tale che tutto sia conforme ai vostri gusti personali. Se il vostro stile vintage è orientato verso gli anni ‘20, optate per una palette dai colori neutri – come bianco o nero – che andranno accostati a colori delicati. Se siete più per l’arredo anni ‘50, scegliete i colori pastello come il rosa, il verde chiaro o l’azzurro. Se, invece, volete che il vostro arredo vintage sia anni ‘70 utilizzate colori vivaci come l’arancione, il fucsia, il verde Tiffany o le diverse gradazioni di azzurro.

Dove comprare mobili vintage?

È arrivato il momento di andare alla ricerca dei mobili vintage, ma dove recarvi per fare il vostro shopping? L’ideale per scovare arredi vintage sono i mercatini dell’usato ed alcuni siti internet specializzati che trattano oggetti usati e retrò. Se saprete cercare e scegliere bene, potrete fare degli ottimi affari e ritrovarvi con mobili di pregio che acquisteranno ancora più valore una volta inseriti nel vostro ambiente domestico. 

Se poi siete bravi con il fai da te ed il riciclo creativo, potrete dare nuova vita o nuovi utilizzi ad oggetti di uso comune, ad esempio un annaffiatoio di latta può diventare un vaso di fiori, vecchi stampi per budini si possono trasformare in paralumi, un piccolo sgabello può essere adibito a tavolino per servire un caffè o un aperitivo in stile vintage, una vecchia valigia può diventare un contenitore per vestiti o un posto dove conservare vecchi vinili o altre collezioni antiche.

Quali sono gli elementi indispensabili per un perfetto arredo vintage?

Per creare un arredo vintage in perfetto stile, vi servirà procurarvi un lume in ottone, una poltroncina in velluto oppure un vecchio giradischi con annessa collezione di vinili. Qualsiasi oggetto recuperato ed appartenente ad un’epoca passata, inserito nel vostro ambiente, darà quel tocco di vintage che desiderate dare all’arredo della vostra casa. Puntate anche sul riciclo creativo, cercate di dare una nuova vita ed un diverso utilizzo a vecchi oggetti.

Arredamento vintage e moderno: possono coesistere?

Una volta scelta l’epoca a cui ispirarvi, cercate di non mischiare troppi arredi di periodi differenti per non creare un ambiente confusionario. Circoscrivete l’arredo vintage in una determinata stanza, optate per il living, per la cucina o per la camera da letto. 

Credenze, cassettiere e madie vintage creeranno l’ambiente living perfettamente retrò, ma senza appesantirlo. Per una cucina vintage adoperate arredi in rame ed un frigorifero colorato, mentre per la camera da letto puntate su tessuti, tende, cuscini ed alle pareti utilizzate specchi e stampe.

Se non volete appesantire troppo gli ambienti della casa, vi consigliamo di unire arredi vintage ad elementi dal design moderno. Abbinate a mobili vintage degli elettrodomestici di ultima generazione giocate con le piastrelle vintage e mobili moderni lineari, combinati con materiali, forme e tessuti e ricordatevi che vintage e moderno possono coesistere nella vostra casa creando un ambiente raffinato ed unico.

Frimm Immobiliare Restivo e la ricerca dell’immobile perfetto per la vostra casa in stile vintage

Vi abbiamo chiarito le idee? Avete trovato lo stile vintage che più vi piace per la vostra casa dei sogni? Ne esistono moltissimi, spetta a voi scegliere tra i vari generi e mettervi alla ricerca degli arredi vintage che più vi piacciono e più sono adatti al vostro stile ed a quello della vostra casa.

Arredare vintage la vostra casa dipende da voi e dal vostro gusto personale. Noi di Frimm immobiliare Restivo siamo a vostra completa disposizione per accompagnarvi alla ricerca della casa che desiderate in modo da poterla arredare vintage o con lo stile che più vi piace. Venite a trovarci in Via Empedocle Restivo, 102/C – 90144 Palermo, dal lunedì al venerdì dalle ore 9.00 alle 13:00 e dalle 15.30 alle 19:00. Per qualsiasi informazione non esitate a contattarci al numero +39 091511812 o tramite l’indirizzo email frimmrestivo@gmail.com, saremo lieti di indirizzarvi verso la scelta della casa nuova da arredare vintage.

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo

Potrebbe interessarti anche

Casa al mare
Consigli

Perché scegliere una casa al mare in cui vivere

“Il mare è un antico idioma che non riesco a decifrare” scriveva Jorge Luis Borges, cogliendo l’essenza misteriosa e affascinante del vivere vicino all’oceano. Vivere

Compare Listings

Titolo Prezzo Stato Tipo Area Scopo Camere da letto Bagni